Lacrima

Lacrima

Dove risiede il tuo bacino
di quale forza sei figlia
e di che dolore sei il premio,
sei l’esondazione di uno stato d’animo
o l’indolenza di un ricordo
sei il piccolo volo di chi distratto cade
nella trappola dell’occhio troppo attento,
o atto di giustizia di un corpo che cede.
Incomprensibile miracolo continua a scivolare
differente in ogni anima perchè nessun viso è uguale
a volte libertà altre volte inganno.
Parole liquide di un dolore esacerbato
così profondo da prendere per mano
la madre dell’ansia e condurla sino all’ingresso dello stomaco.
Scendi e rallenta ad ogni anfratto del mio viso
come a cercare di evitartmi
un dolore ancor più grande….
la tua scomparsa.

Samuele Ardigò

Una Compagna per la vita

La musica come la poesia è tutta questione di sentimenti di gioie e di passioni. La sua bellezza riflette nel cuore di chi l’ascolta, di chi vive di essa perché è l’arte più bella.ci accompagna nei momenti gioiosi e in quelli dolorosi ,sa farci ridere e all’ improvviso ci aiuta a piangere .Ci fa provare nostalgia e speranza ,il  tempo senza di lei sarebbe molto noioso! Cioè lei cammina con la nostra vita…Annarè

Perché c’è la musica?

La musica c’è la fede,
La musica c’è il canto,
La musica c’è il sorriso,
La musica c’è la felicità,
La musica c’è la pace,
La musica c’è l’amore,
La musica c’è l’abbraccio,
La musica c’è l’orgoglio,
La musica c’è l’affetto,
La musica c’è la speranza,
La musica c’è l’ascolto,
La musica c’è l’emozione,
La musica c’è nell’anima
che non muore mai,
La musica c’è tutto nella catena,
non si spezza mai, musica è vita!

Giovanni Maria Pala

La Solitudine ci riempie il cuore di tristezza …..

Briciole di solitudine
Il dolore ti sommerge
quando ancora sei arenata nel fondale dei ricordi,
seppellita dalle emozioni vissute e perse per sempre.
Niente penetra il tuo cuore,
simile ormai a una fitta boscaglia
dove non penetra più
nemmeno un raggio di sole.
Odi solo dei suoni lontani,ovattati,
la nebbia che ti copre gli occhi,
che ti nega il sorriso della vita
Odi solo il suono dei tuoi solitari passi,
mentre lacrime di malinconia solcano il tuo volto
alla fioca luce della luna,
tu sola con la tua solitudine.
Poesia bellissima di
  Simona Antare