A te …….

Trova l’anima grande che è in te.
Vivi apprezzando te stesso e osserva silenziosamente il mondo…
nel silenzio e nella calma del cuore
riuscirai a vedere chiaro e a percepire
l’amore delle persone che ti vogliono bene davvero.
Accoglile in te, apprezzale ed amale.

Shan

La speranza…

La speranza
La speranza è quella cosa piumata
che si viene a posare sull’anima
Canta melodie senza parole
e non smette mai
E la senti – dolcissima – nel vento
E dura deve essere la tempesta
capace di intimidire il piccolo uccello
che ha dato calore a tanti
lo l’ho sentito nel paese più gelido
e sui mari più alieni
Eppure mai, nemmeno allo stremo,
ha chiesto una briciola di me
Emily Dickinson

Poesia di Salvatore Armando Santoro

Poesia e sentimento
Le poesie sono spezzoni di sentimento,
il cuore le costruisce ed alleva,
le fa crescere nel silenzio della mente,
danno gioia e senso alla vita.
Quando t’accorgi che sono state scritte ad una persona sbagliata,
non ti affliggi,
le rileggi nel silenzio delle tue giornate,
ti riempiono il cuore di gioia,
di dolcezza,
di tenerezza,
ricordi i momenti in cui le hai composte,
le passioni che provavi,
chi le ha suscitate
ed alla fine ringrazi la tua squallida Musa
di avertele ispirate.

Prenditi cura di Te…

Prenditi cura di Te stesso
metti al riparo i tuoi sogni
da chi non li comprende
perché non è abbastanza grande
il suo amore.

Metti al riparo il tuo cuore
da chi vuole soffocarne i battiti
da chi non li sa ascoltare
perché non è abbastanza grande il suo amore.

Non farti strappare le ali
soffocare il respiro
vola finché puoi
perché domani potrebbe essere troppo lontano
per poterlo ancora fare.

© Silvana Stremiz

Una delle sue splendide Poesie

Ci vuole così poco

Ci vuole così poco
a farsi voler bene,
una parola buona
detta quando conviene,
un po’ di gentilezza,
una sola carezza,
un semplice sorriso
che ci baleni in viso.
Il cuore sempre aperto
per ognuno che viene:
ci vuole così poco
a farsi voler bene.
Ma se buoni non sarete,
nella calza troverete,
come chicchi, come doni,
aglio, cenere e carboni.

di Angiolo Silvio Novaro

Il Pianista

 

 Suonano nella buia stanza , le note della mia anima , 
al centro del buio , sul pianoforte , 
soltanto una candela , 
che scuote la debole fiamma , ad ogni vibrazione armonica….No , no , non smettere di intonare la tua melodia , 
sconosciuto pianista , di cui non conosco il volto , 
ma di cui avverto il calore , 
non smettere di suonare i miei sogni , 
di irradiare il mio cuore , di vita e ricordi…..Un vento freddo , imperversa nella stanza , 
la fiamma vacilla , ma non si spegne ancora….La melodia invade l’aria intorno a te , anonimo pianista , 
io mi avvicino dalla mia oscurità , e leggo nei tuoi occhi , 
i miei ricordi che scivolano via , 
mentre lacrime calde irrorano il mio volto , 
ti riconosco , anima mia ,
le tue dita , scorrono veloci sulla tastiera , ed ogni vibrazione , è un pezzo di te che muore con il tuo ricordo……mi accorgo che sto morendo , ma non è questo il tuo messaggio , 
non è un grido di battaglia , o uno stridore di lame assassine , 
è il canto dolce dei ricordi , il calore eterno di un abbraccio , 
che non toccherà mai più il mio corpo , ma veglierà il mio nuovo cammino , 
avvolgendo il mio cuore in una melodia…….Ho paura , l’oscurità mi protegge ,
il pianista si è alzato , gli occhi sono adesso luce abbagliante , 
la melodia si è interrotta ……. 
mi sveglio tra gli applausi del pubblico , il sipario si alza e luci
abbaglianti , 
prendono il posto della candela….Sono al centro del palco , al pianoforte ancora muto , 
il pubblico attende l’inizio di una nuova melodia intonata dal mio strumento…
non voglio deluderli , devo suonare , e mentre esce la nuova melodia dal cuore
nascosto 
dello strumento eterno , 
ti sento , anima mia , palpitare nel mio petto………una nuova sinfonia , scuote adesso la mia anima……e il sogno continua..

Riccardo Serchi

Ci sono giorni

 

Ci sono giorni in cui il tempo
sembra essersi fermato ad aspettare,
altri in cui tutto sembra correre e sfuggirti di mano.
Ci sono giorni in cui l’aria è fresca
e il sole sulla pelle riscalda e consola,
altri in cui tutto sembra essere troppo pesante da sopportare…
Ci sono giorni che passano inosservati,
altri che vorresti non finissero mai.
Ci sono giorni di lacrime e nostalgia,
altri pieni di promesse…
Ci sono giorni come questo in cui tutto mi sembra possibile.

Anonima


Una delle più belle poesie

 

Se saprai starmi vicino,
e potremo essere diversi,
se il sole illuminerà entrambi
senza che le nostre ombre si sovrappongano,
se riusciremo ad essere “noi” in mezzo al mondo
e insieme al mondo, piangere, ridere, vivere.

Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo
e non il ricordo di come eravamo,
se sapremo darci l’un l’altro
senza sapere chi sarà il primo e chi l’ultimo
se il tuo corpo canterà con il mio perché insieme è gioia…

Allora sarà amore
e non sarà stato vano aspettarsi tanto.

(Pablo Neruda)

 

English translation and we hope that Google me has done as it should….

 

If you can be near me,
  and we can be different,
  if the sun will illuminate both
  without our shadows overlap,
  if we can be “us” out of the world
and together with the world, cry, laugh, live.

If every day will find out who we are
  and not the memory of how we were,
  if we can give one another
  without knowing who will be the first and who the last
if your body sing with my joy because together is 

Then you will love
  and it will not be in vain to expect much.

(Pablo Neruda)

 

Due amanti -poesia di- Pablo Neruda

 

Due amanti felici fanno un solo pane,
una sola goccia di luna nell’erba,
lascian camminando due ombre che s’unisco,
lasciano un solo sole vuoto in un letto.

Di tutte le verità scelsero il giorno:
non s’uccisero con fili, ma con un aroma
e non spezzarono la pace né le parole.
E’ la felicità una torre trasparente.

L’aria, il vino vanno coi due amanti,
gli regala la notte i suoi petali felici,
hanno diritto a tutti i garofani.

Due amanti felici non hanno fine né morte,
nascono e muoiono più volte vivendo,
hanno l’eternità della natura.

Pablo Neruda

Sognare con fantasia …

Sarebbe fantastico poterlo fare … Viverlo Davvero

<<<<<<>>>>>

Non respingere i sogni perché sono sogni.
Tutti i sogni possono 
essere realtà, se il sogno non finisce.
La realtà è un sogno. Se sogniamo 
che la pietra è pietra, questo è la pietra. 
Ciò che scorre nei fiumi non è acqua,
è un sognare, l’acqua, cristallina.
La realtà traveste 
il sogno, e dice:
“Io sono il sole, i cieli, l’amore“.
Ma mai si dilegua, mai passa,
se fingiamo di credere che è più che un sogno.
E viviamo sognandola. 
Sognare è il mezzo che l’anima ha
perché non le fugga mai 
ciò che fuggirebbe se smettessimo 
di sognare che è realtà ciò che non esiste.
Muore solo 
un amore che ha smesso di essere sognato
fatto materia e che si cerca sulla terra.

Pedro Salinas

<<<<<<>>>>>