Come [email protected] lei ci ha dato la vita !!!!!   MADRE di Rosi Marchese

                                                        MADRE di Rosi Marchese

                                                                       Amore Materno

Moriro’ 
con il tuo ricordo,
il nome tuo 
nella mia bocca.

La speranza, la voglia ,
di viverti 
come giusto sia madre
per ogni suo figlio.

Ho aspettato e 
aspettero’ ancora 
il nostro tempo non è finito 
ora .

Un giorno al mio risveglio
apriro’ gli occhi e
vedro’ davanti ancora 
il tuo disegno .

La tua sagoma 
che ben conosco
ai piedi del mio letto
la vedro’ quel giorno.

Figura inconfondibile
che si ama per natura
e non si odia
neppur se si desiderasse 
o si vuole.

Se lei,
ti avesse lasciato,
abbandonato, non curato,
impossibile non esserle 
grati .

Al mondo siamo
lo dobbiamo a lei
visione celeste che 
Dio dono’ a colei
che nel suo grembo 
culla
e dai suoi seni con amore 
nutre.

 

Solo la madre capace d’insegnare (esattamente come per il camminare) il rispetto per l’operosità di un insetto, il valore della vita apportato da una stilla di pioggia, la grandezza contenuta in un chicco di grano, educa alla bellezza: perché solo da fiore nasce vigoroso altro fiore.Una madre in natura è un’artista eccezionale, è capace di donare la vita ad un figlio creando il suo grande capolavoro…L’amore delle mamme verso i figli è uno dei pochi in grado di resistere a tutte le tempeste della vita.Ciao Mamma…

Grazie per l’amore che mi a dato mamma!!

Ho trovato questa struggente poesia per le nostre mamme,i nostri angeli che sono sempre con noi…Auguri mamme spero che vi arrivino lassù !!!

Te ne sei andata

Te ne sei andata
hai lasciato nei miei occhi il tuo sorriso
e il resto nei cuori di chi hai amato.
Te ne sei andata,
si sono spenti i tuoi occhi
che hanno visto il sole
e i suoi colori
e hanno pianto,e hanno riso,
di dolore e di gioia
e come il vento
sei volata via, lontana e sola,
lasciando un ricordo
nella mia memoria
e un doloroso stupore
dentro la mia vita,
ti sento nel silenzio della sera,
mi culli nel sogno della notte,
ma sei aria
e come laria non ti posso più toccare.
Te ne sei andata,
non hai potuto nulla per restare,
ed al tuo posto
cè solo un vuoto
pieno di parole,
rimaste lì,
bagnate di lacrime,
piene di dolore,
cè solo il nero della notte
e il tuo sorriso,
ancorato per sempre nel mio cuore.

Un” ti voglio bene “detto col cuore che vorrà dirti !!!!!

             Ecco perchè!!!

Tvb può avere tanti significati ma quello che dedico a te è speciale per una amica speciale che se lo merita, perchè viene dal profondo del mio cuore…..  Moltiplica i raggi del sole di giorno con quelli della luna la notte, sono sicuro che non riuscirai ad eseguire l’operazione visto la grandezza dei numeri… ma qualora un giorno dovessi riuscirci, bè, sappi che quel risultato è solo una parte del bene che ti voglio!  Ti voglio bene come la luna ne vuole alle stelle, come il sole al cielo azzurro, come il mare ai pesci, come… una cosa troppo grande da poter descrivere ed immaginare  !Ecco ciò che io ti  faccio sapere con queste mie poche righe !!

 

Dedicata alla sua mamma …..(MIA MADRE STANCA )di Rosi Marchese

MIA MADRE STANCA di Rosi Marchese

Io che 
a mia madre 
piu la guardo e piu 
mi sembra bella
lei 
con i suoi capelli bianchi 
porta bene
i suoi ottant’anni.

Stanca, 
nei suoi lontani ricordi 
noi eterni bambini ,
lei non concepisce
siamo gia’ adulti .

Nei suoi occhi 
lacrime furtive scendono
è un dolore per lei lasciarci
di noi ha bisogno ma
è lei a noi ad aiutarci.

Par ieri ,
io bambina ero 
la mano le stringevo 
e di seta ella l’avea.

Ruvida ora la sua pelle,
la voce rauca in lei 
si sente

Come usignolo 
una volta cantava
ora dolce raucedine 
la sua gola emana.

Spesso ascoltava 
ora annuisce e 
prima contestava,
la sua stanchezza 
ci appare chiara.

Non sono cambiati 
i suoi abracci 
gli stessi sono per noi
i suoi baci

lo stesso affetto
lo stesso amore 
fu’ un vulcano lei
era un uragano

Mia madre ora
sempre piu’ stanca 
si siede e guarda
la televisione

nella sua poltrona 
che stretta l’abbraccia
e piu’ di noi figli forse
or stanca …..la rilassa.

Amore Filiale

 

NON E’ PER NOI di Rosi Marchese … Splendida !

E’ vero ,anche per me lo è tutti i giorni !! San Valentino è per quelle persone che non hanno abbastanza immaginazione per essere romantiche per tutto il resto dell ’Anno. Spero che lo sia almeno qualcuno di voi  !!Ciao  Annarè

NON E’ PER NOI di Rosi Marchese

Amore 
ogni giorno è festa 
nel cuore 
tutto di me tu prendi .

La mente le membra
mi manchi quando esci
mi riempi se con me resti.

Ogni istante ,frazioni d’attimi 
è sempre poco ingorda
mai mi sazio.

Non è per noi oggi
la festa degli innamorati
ma ogni secondo 
quanto ti guardo e
incontro i tuoi occhi

Quando distante so’
che mi manchi 
il tempo con te 
non è mai abbastanza,

eterne le ore 
quando per poco
ti allontani

oggi è san Valentino 
per ciclicita’ ti ricordo 
quanto ti amo

Mandami un fiore

Non conosco  l’audore ,ma è molto bella questa piccola poesia…

Mandami un fiore
Il tuo sguardo su di me
rende felice il mio cuore,
come pure le tue parole.

Mandami un fiore
e lascia che scriva
il tuo nome nel mio cuore.

Questo è tutto ciò che sà
e sà dire un poeta un po’ stanco
ad una donna innamorata.
Chopy51

“Quando Dio creò l’amore”…Charles Bukowski,

Charles Bukowski, “Quando Dio creò l’amore”

Quando Dio creò l’amore non ci ha aiutato molto 
quando Dio creò i cani non ha aiutato molto i cani 
quando Dio creò le piante fu una cosa nella norma 
quando Dio creò l’odio ci ha dato una normale cosa utile 
quando Dio creò Me creò Me 
quando Dio creò la scimmia stava dormendo 
quando creò la giraffa era ubriaco 
quando creò i narcotici era su di giri 
e quando creò il suicidio era a terra

Quando creò te distesa a letto 
sapeva cosa stava facendo 
era ubriaco e su di giri 
e creò le montagne e il mare e il fuoco 
allo stesso tempo

Ha fatto qualche errore 
ma quando creò te distesa a letto 
fece tutto il Suo Sacro Universo.

Limoncello con i limoni della mia piantina ….

Aggiunta dello sciroppo all’infusione delle bucce di limone in alcool….

eccola tutta intera la mia cara piantina di limoni dopo aver raccolto quelli maturi per il limoncello ! non è un amore !!!

 

Questa pianta ha circa 3 anni e mezzo ,ma è la mia soddisfazione…

Ingredienti :1 litro Alcool per liquore.. Acqua 1 litro e mezzo …. zucchero dai 7 O 8 etti a piacimento .mettere le bucce in alcool per almeno 10 giorni al buio ,fare attenzione che col pelapatate di  non togliere il  bianco al limone ,dev’esserci solo la buccia gialla ,nulla bianco ,poiché quello darebbe poi al liquore un sapore sgradevole amarognolo ! dopo questa fase cioè 10 giorni  ,preparare lo sciroppo facendo bollire il litro d’acqua ove è sciolto lo zucchero ,lasciare raffreddare e poi unire il tutto e imbottigliare ! tenere in luogo fresco ,per offrire agli amici metterlo un paio d’ore in freezer ,deve essere molto freddo !! e buon lavoro

Non t’amo se non perché t’amo

Non t’amo se non perché t’amo
Non t’amo se non perche’ t’amo
e dall’amarti a non amarti giungo
e dall’attenderti quando non t’attendo
passa dal freddo al fuoco il mio cuore.
Ti amo solo perche’ io te amo,
senza fine io t’odio, e odiandoti ti prego,
e la misura del mio amor viandante
è non vederti e amarti come un cieco.
Forse consumera’ la luce di Gennaio,
il raggio crudo, li mio cuore intero,
rubandomi la chiave della calma.
In questa storia solo io muoio
e morirò d’amore perchè t’amo,
perche’ t’amo, amore, a ferro e fuoco
Pablo Neruda

Poesia di Salvatore Armando Santoro

Poesia e sentimento
Le poesie sono spezzoni di sentimento,
il cuore le costruisce ed alleva,
le fa crescere nel silenzio della mente,
danno gioia e senso alla vita.
Quando t’accorgi che sono state scritte ad una persona sbagliata,
non ti affliggi,
le rileggi nel silenzio delle tue giornate,
ti riempiono il cuore di gioia,
di dolcezza,
di tenerezza,
ricordi i momenti in cui le hai composte,
le passioni che provavi,
chi le ha suscitate
ed alla fine ringrazi la tua squallida Musa
di avertele ispirate.

Ci vuole così poco

Ci vuole così poco
a farsi voler bene,
una parola buona
detta quando conviene,
un po’ di gentilezza,
una sola carezza,
un semplice sorriso
che ci baleni in viso.
Il cuore sempre aperto
per ognuno che viene:
ci vuole così poco
a farsi voler bene.
Ma se buoni non sarete,
nella calza troverete,
come chicchi, come doni,
aglio, cenere e carboni.

di Angiolo Silvio Novaro

Una delle più belle poesie

 

Se saprai starmi vicino,
e potremo essere diversi,
se il sole illuminerà entrambi
senza che le nostre ombre si sovrappongano,
se riusciremo ad essere “noi” in mezzo al mondo
e insieme al mondo, piangere, ridere, vivere.

Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo
e non il ricordo di come eravamo,
se sapremo darci l’un l’altro
senza sapere chi sarà il primo e chi l’ultimo
se il tuo corpo canterà con il mio perché insieme è gioia…

Allora sarà amore
e non sarà stato vano aspettarsi tanto.

(Pablo Neruda)

 

English translation and we hope that Google me has done as it should….

 

If you can be near me,
  and we can be different,
  if the sun will illuminate both
  without our shadows overlap,
  if we can be “us” out of the world
and together with the world, cry, laugh, live.

If every day will find out who we are
  and not the memory of how we were,
  if we can give one another
  without knowing who will be the first and who the last
if your body sing with my joy because together is 

Then you will love
  and it will not be in vain to expect much.

(Pablo Neruda)