Lacrima

Lacrima

Dove risiede il tuo bacino
di quale forza sei figlia
e di che dolore sei il premio,
sei l’esondazione di uno stato d’animo
o l’indolenza di un ricordo
sei il piccolo volo di chi distratto cade
nella trappola dell’occhio troppo attento,
o atto di giustizia di un corpo che cede.
Incomprensibile miracolo continua a scivolare
differente in ogni anima perchè nessun viso è uguale
a volte libertà altre volte inganno.
Parole liquide di un dolore esacerbato
così profondo da prendere per mano
la madre dell’ansia e condurla sino all’ingresso dello stomaco.
Scendi e rallenta ad ogni anfratto del mio viso
come a cercare di evitarmi
un dolore ancor più grande….
la tua scomparsa.

Samuele Ardigò

Be Sociable, Share!

3 thoughts on “Lacrima

  1. An interesting discussion is defіnitely worth cоmment.
    I believe that you need tο publish more about tһis
    subject matter, it mіցht not be a taboo subjеct but generally peopⅼe
    do not talk about such subϳects. To the neⲭt! Cheers!!

    • Thanks for the thought you wrote, I must say that with the translation I did not understand much! the Italian translation is never right, Saluti da Annarè

Comments are closed.