Buon Inizio settimana con  Rosi Marchese ..Ieri oggi domani

Ieri oggi domani di Rosi Marchese

ieri è andato ,
oggi è arrivato ,
domani arrivera’

E’ passato ieri,
è presente oggi ,
domani futuro sara’.

Ieri è ricordo ,
oggi è vissuto,
domani è speranza.

Ieri è storia ,
oggi è racconto,
domani è futuribile

Ieri è certezza ,
oggi quotidiano,
domani è aspettare

Ieri sei stato,
oggi sei,
domani sarai

Hai affrontato ieri ,
oggi è da affrontare,
domani lo affronterai.

Ieri ,oggi ,domani è…
la vita che hai vissuto ieri …
che vivi oggi ….
e che domani non conosci

15 febbraio alle ore 18:40

 

Solo allora saprai se era giusta o no !!

 

Non scegliere vai e basta ,poichè nessuna strada è giusta, se
non sai dove andare ,esse sono tutte
uguali credimi , solo dopo aver fatto
una scelta, potrai renderti conto com’è certamente, ora vai vai ,non guardarti indietro continua ad andare avanti ,almeno
che tu non voglia restare qui a meditare su che vuoi fare ! pensando quale sia quella giusta, ma ti dico una cosa,nei tuoi pensieri in questo momento sono tutte uguali !!La strada che percorrerai solo un giorno saprai se era giusta o errata !

NON E’ PER NOI di Rosi Marchese … Splendida !

E’ vero ,anche per me lo è tutti i giorni !! San Valentino è per quelle persone che non hanno abbastanza immaginazione per essere romantiche per tutto il resto dell ’Anno. Spero che lo sia almeno qualcuno di voi  !!Ciao  Annarè

NON E’ PER NOI di Rosi Marchese

Amore 
ogni giorno è festa 
nel cuore 
tutto di me tu prendi .

La mente le membra
mi manchi quando esci
mi riempi se con me resti.

Ogni istante ,frazioni d’attimi 
è sempre poco ingorda
mai mi sazio.

Non è per noi oggi
la festa degli innamorati
ma ogni secondo 
quanto ti guardo e
incontro i tuoi occhi

Quando distante so’
che mi manchi 
il tempo con te 
non è mai abbastanza,

eterne le ore 
quando per poco
ti allontani

oggi è san Valentino 
per ciclicita’ ti ricordo 
quanto ti amo

RISPETTARE di Rosi Marchese…….

Splendide parole che dovrebbe far riflettere !!

RISPETTARE di Rosi Marchese

Nata
in una famiglia di
onesti operai
ricchi dentro ,fuori mai,
gente umile con poche
pretese
sempre contenti e
sorridenti

Lavoratori onesti
anche in amore
morti i loro compagni
fino alla fine fedeli
rimasti a loro.

Mai alla ricerca
di inutili svaghi
rispettando le famiglie
uscire sempre e
tutti uniti

rara considerazione
per chi
non amato muore ,
non concepira’ mai
che amare è sopratutto
rispettare.
pubblicata 9 febbraio alle ore 12:37 ·

BASTERA’ di Rosi Marchese ….Una delle sue splendide poesie!

BASTERA’ di Rosi Marchese

Bastera’ un fiore
per dichiararle amore
basteranno
lunghe passeggiate
mano a mano a piedi nudi
sulla sabbia

In riva al mare, seduti,
su una panchina
guardare il sole
che si sveglia
nell’ arborea mattutina

Poesia di colori
trovarsi
stretti abbracciati
nel bianco caldo
delle lenzuola.

Nel silenzio
appena giorno
il gorgoglio del caffè
e l’odore fragrante
dei cornetti caldi

Il bacio di un saluto
andar a lavoro
rientrare e salutarsi
con un bacio
baciandosi ancora.

Gesti piu’ che parole
basteranno a mostrare
il vero e sincero amore

non vedendo altri
sguardi ammiccanti
lui a lei ,
non servira’ altro

Solo essi ai loro occhi
lui principe azzurro,
della sua principessa
dialogare e
saper comprendersi

invecchiare bene
per invecchiare
insieme

pubblicata  il 6 febbraio alle ore 22:26

POESIE E FRASI DI EMMANUELE PAUDICE

Volete una poesia? Bhè eccovela, ti ritrovi a pensare che
cosa ci fa un ragazzo di 23 anni, su un pc a scrivere a
mezzanotte, non c’è una risposta, potrei dire insonnia,
potrei dire che stò inseguendo delle passioni, la verità
sapete qual è? È che sto scrivendo qualcosa, qualsiasi cosa,
che riesca a farvi rendere conto della mia vita, grazie ai libri
che scrivo, voglio farvi conoscere le mie idee, chi sono
davvero io, ma so che è così complicato entrare nella testa
di un ragazzo così dolce, e così odioso, così controverso
allo stesso tempo,ma d’altronde, le cose più belle sono
sempre le cose più difficili da capire, e p.s non mi stò
descrivendo bello ma semplicemente magnifico hahahaha

Buone Feste Natalizie

Ciao Amica /Amico ..Per ogni tuo sogno che vorrai realizzare, per ogni opera bella che fai, per tutto il bene che fai al prossimo. Per tutto quello che fai senza chiedere nulla, ti auguro un momento speciale solo per te perché meriti tantissima felicità.Che la vita possa donarti ciò che desideri di più e tanta salute per potertele godere ! Tanti auguri di buon Natale  a tutti voi e ai vostri cari !ciao Annarè

L’estate è finita

L’estate è finita
Sono più miti le mattine
e più scure diventano le noci
e le bacche hanno un viso più rotondo.
La rosa non è più nella città.
L’acero indossa una sciarpa più gaia.
La campagna una gonna scarlatta,
Ed anch’io, per non essere antiquata,
mi metterò un gioiello.

 

Emily Dickinson

Poetessa statunitense

DATA DI NASCITA

Venerdì 10 dicembre 1830

LUOGO DI NASCITA

Amherst, Stati Uniti

SEGNO ZODIACALE

Sagittario

DATA DI MORTE

Sabato 15 maggio 1886  (a 55 anni)

LUOGO DI MORTE

Amherst, Stati Uniti

CAUSA

Nefrite

Mandami un fiore

Non conosco  l’audore ,ma è molto bella questa piccola poesia…

Mandami un fiore
Il tuo sguardo su di me
rende felice il mio cuore,
come pure le tue parole.

Mandami un fiore
e lascia che scriva
il tuo nome nel mio cuore.

Questo è tutto ciò che sà
e sà dire un poeta un po’ stanco
ad una donna innamorata.
Chopy51

Pianto Antico -Giosuè Carducci -Una delle più belle toccanti sue poesie

Pianto Antico

L’albero a cui tendevi
la pargoletta mano,
il verde melograno
da’ bei vermigli fior,
nel muto orto solingo
rinverdì tutto or ora
e giugno lo ristora
di luce e di calor.
tu fior della mia pianta
percossa e inaridita,
tu dell’inutil vita
estremo unico fior,
sei ne la terra fredda,
sei ne la terra negra;
né il sol più ti rallegra
né ti risveglia amor.

– Giosuè Carducci

A scuola ai miei tempi ,ogni alunno o alunna la doveva sapere  a memoria ,era obbligo imparare le più belle poesie dei nostri grandi poeti …altrimenti brutto voto all’interrogazione!!

Giosuè Carducci (1835-1907) nacque a Valdicastello vicino a Lucca.
Nel 1849 la famiglia si stabilì a Firenze, successivamente si iscrisse alla Facoltà di Lettere dove nel 1855 conseguì la laurea con una tesi sulla poesia cavalleresca e nello stesso anno pubblicò le sue prime poesie sul mensile “L’Arpa del popolo”.
Nel 1856 dopo essersi trasferito a Santa Maria a Monte insegnò retorica presso il Ginnasio di San Miniato affermando la sua poetica anti-romantica.
Colpito nel giro di due anni da due gravi lutti (nel 1857 morì il fratello Dante e nel 1858 lo stesso padre si suicidò).
Fu di nuovo colpito da gravi lutti familiari nel 1870 con la morte della madre e del figlio Dante, deceduto in tenera età, a cui dedicò la poesia “pianto antico”.

Una bellissima poesia della nostra grande poetessa Alda Merini

Mi piace il verbo sentire…
Sentire il rumore del mare,
sentirne l’odore.
Sentire il suono della pioggia che ti bagna le labbra,
sentire una penna che traccia sentimenti su un foglio bianco.
Sentire l’odore di chi ami,
sentirne la voce
e sentirlo col cuore.

Sentire è il verbo delle emozioni,
ci si sdraia sulla schiena del mondo
e si sente…
Alda Merini

 

Alda Merini all’anagrafe Alda Giuseppina Angela Merini (Milano, 21 marzo 1931)e ci ha  lasciato a (Milano, 1º novembre 2009)!E stata una delle più grandi  poetesse, aforiste  e scrittrici  italiana.