Dedicata alla sua mamma …..(MIA MADRE STANCA )di Rosi Marchese

MIA MADRE STANCA di Rosi Marchese

Io che 
a mia madre 
piu la guardo e piu 
mi sembra bella
lei 
con i suoi capelli bianchi 
porta bene
i suoi ottant’anni.

Stanca, 
nei suoi lontani ricordi 
noi eterni bambini ,
lei non concepisce
siamo gia’ adulti .

Nei suoi occhi 
lacrime furtive scendono
è un dolore per lei lasciarci
di noi ha bisogno ma
è lei a noi ad aiutarci.

Par ieri ,
io bambina ero 
la mano le stringevo 
e di seta ella l’avea.

Ruvida ora la sua pelle,
la voce rauca in lei 
si sente

Come usignolo 
una volta cantava
ora dolce raucedine 
la sua gola emana.

Spesso ascoltava 
ora annuisce e 
prima contestava,
la sua stanchezza 
ci appare chiara.

Non sono cambiati 
i suoi abracci 
gli stessi sono per noi
i suoi baci

lo stesso affetto
lo stesso amore 
fu’ un vulcano lei
era un uragano

Mia madre ora
sempre piu’ stanca 
si siede e guarda
la televisione

nella sua poltrona 
che stretta l’abbraccia
e piu’ di noi figli forse
or stanca …..la rilassa.

Amore Filiale

 

Silvana Stremiz……. l’arcobaleno più bello.

           Bisogna saper vivere l’intensità di ogni attimo con l’entusiasmo di un bambino e non aver paura dei temporali della vita. Perché proprio in mezzo ad una tempesta “nasce” l’arcobaleno più bello. 

 Silvana Stremiz

                  

Temporale

 Dopo il temporale ritorna il sereno…
Ritorna a risplendere il sole…
i suoi raggi dipingono all’orizzonte
un fantastico arcobaleno…

L’arcobaleno

 

Preghiera – L’ UNICO SIGNORE – di Rosi Marchese

Preghiera…
L’ UNICO SIGNORE di Rosi Marchese

Ho imparato
ad amarti ,seguirti ,
desiderarti
Tu ad ogni momento sei
il mio pensiero costante!

Il primo del mattino
l’ultimo della sera
nel buio e nella luce
tu mi vedi .

Il tuo profumo avverto
nelle mie narici
mentre di te scrivo in
questa mia preghiera.

Sei baluardo
anche dei miei sogni
tu lotti solo per salvarmi

Con i miei memici
per me combatti
li svergogni
nel giusto tempo
per proteggermi

Ad ogni secondo sei
nella mia mente,
nel mio cuore dove
ho costruito il tuo tempio.

Mi segui e ti sento
ad ogni situazione
per me hai il giusto
suggerimento.

Mai deludi chi ti ama,
fedele resti ,fra gli
infedeli umani.

Accanto
sei ad ascoltarmi ,
mi supporti e mi sopporti
non volti mai le spalle
come noi usiamo fare.

Io senza te
non saprei dove andare,
se non ti avessi
dove appoggiarmi
sei la mia spalla
la mia corazza.

In te confido
apertamente
sei la mia lampada
in liberta’ la catena
al mio piede .

Tu resti il mio Dio
il ristoro sei il mio cibo
amo e amero’ te solo…
perchè sei degli dei
L’UNICO SIGNORE !

 

Padre Nostro….

Gli hanno dato la mangiatoia come culla, la panchina di un falegname come pulpito, le spine come corona, e una croce come trono. Lui ha preso ciò e ne ha fatto la vera gloria del sua essere.
(WE Orchard)

Questo è quello hai voluto far capire a certa gente !! LASCERO’ di Rosi Marchese

Lasciamo che gioiscano gli invidiosi !

LASCERO’ di Rosi Marchese

Lascero’
il mondo sorridere
di una liberta’ mia,
che non condivide.

Li lascero’ sparlare
quando non avranno
altro da fare.

Amarmi o odiarmi
nella liberta’ e il rispetto
di tutti quanti

Lascero’
mi voltino le spalle
infedeli o
scelte caratteriali.

Lascero’
tutto giri come vada e
ad essi l’inquietudine
e la scelta di rosicare.

E se pur poi
non ammettessimo
lascero’ neghino
mentendo a noi stessi

Avro’ sempre
un piatto nel mio tavolo
da mangiare
e la liberta’ di vivere
in santa pace!

Dipendere dal giudizio del prossimo. Essere insicuri. Aver paura di non essere accettati: fa campare malissimo. E finché non capisci che l’opinione che hai di te stesso non può dipendere dagli occhi di chi ti guarda ti farai del male.

 

Ecco qui cari amici una delle sue splendide poesia ……LO SPECCHIO di Rosi Marchese

LO SPECCHIO
di
Rosi Marchese
·

Guardo questo specchio
tristemente invecchiato
mi sorride ammiccante
l’occhio ha strizzato.

Lo sguardo io abbasso
poi lo rialzo
vedo una giovine
avvicinarsi

Da lontano
nello specchio riflessa
un immagine confusa
tanto mi somigliava

Nei vaghi ricordi
era giovane e fresca
integra ancora
nella sua bellezza

Mi guarda e non ricorda
eppure in lei io
mi riconosco

Oh specchio specchio
delle mie brame
perchè sorridi
senza parlare ?

Muto resti
accennando un sorriso
intorno alle labbra or
vedo le rughe

Povera farfalla
dalle ali colorate
d’argento ora
si son pitturate

Guardi quei solchi
ti fanno paura e
hai lasciato oltre lo specchio
quella vecchia fanciulla!

Una lacrima scende pensando al passato ..

Capisci l’importanza del tempo quando vorresti fermarlo e, invece, ti accorgi che non potrai mai farlo…..- “Quanti anni hai?”
– “Ho l’età di una donna che si sente ancora un po’ bambina, troppo grande per tornare indietro e ancora troppo piccola per smettere di sognare”.

HO PAGATO di Rosi Marchese …Una delle sue splendide Poesie ! buona lettura !!

HO PAGATO di Rosi Marchese

Ho pagato
con sudore e pazienza
tutti i miei sogni e i desideri.

Gocce di fiele ho trasformate
in miele ,
per tenerti per non perderti.

A prezzo salato ho sempre
pagato,
un perdono mai arrivato

Senza sconti e riduzioni
a prezzo pieno
senza compromessi.

Con la sofferenza
ho pagato il prezzo
di una solitudine
nelle giornate vuote

e quel che dovea
essere gratuito
l’ho pagato piu’ di tutto.

L’amore di una madre,
di un padre ,di una famiglia
elemosinandone spiccioli essi
ostinati e tirchi.

Ho pagato la cifra pattuita
e quella che essa richiede,
mai si discute

Pagherai quello che
ha stabilito
per tutti se fossimo
povero o ricco

senza fiatare da rispettare
per vivere questa vita
che non sa’ nulla
regalare!

Dolore

Il dolore non durerà per sempre, non lasciate che si prenda la vostra gioia.Il dolore ci aiuta a crescere, ed è un insegnamento di crescita per affrontare i problemi che ci affliggono, rendendoci sempre più forti……Puoi coprire il dolore che senti, ma l’espressione degli occhi evidenziano le tue sofferenze…….

 

Meravigliosa poesia di : di Rosi Marchese (ASCOLTA I RUMORI)

Soffio di vento autunnale

ASCOLTA I RUMORI di Rosi Marchese

Ho imparato
ad ascoltare il vento
il suo soffio
leggero o violento,

per te piansi
amico caro
ascoltando il sole
ricordai del tuo
calore .

Il gelo ancor dell’inverno
mi riporto’
in quel momento
al dolore di aver perso,
troppo giovane e
troppo presto
chi del mio cuore
si porto’ via un pezzo

Dai boccioli e i suoi odori
nella primavera e i tiepori
ascoltai i suggerimenti
non tutto si perse

la speranza
di una vita che ricomincia
nell’autunno che rimpiansi
rivivendo quello che persi.

Come un albero
sente la linfa mancare
perde la sua foglia e
il frusciare sta a ricordare
guardando il ramo spoglio
che una nuova foglia
ora è nata al suo posto

La primavera

RICONOSCENZA di Rosi Marchese…… Buona lettura ….è stupenda !!!

Riconoscenza = Gratitudine

RICONOSCENZA di Rosi Marchese

Osservo chi rispetta
a chi ho donato se
trovassi riconoscenza.

Nel cuore suo
come pietre preziose
conservate ha
gioielli d’altruismo
ricevute.

Dal generoso,
quasi un dovere
senza pretese che
fossero riconoscenti
e non indifferenti

Comodo
all’ingrato ingordo
la vita ci insegna
che chi donasse puo’
pretendere.

Differenze
per chi tanto dona
da chi niente ha dato

le quattro moine
non servono
e neppur le leccate.

Se poi ti usassero
indifferenza
noi tutti uguali se pur
tutti da amare

Dio lo comanda
anch’Egli dona ma
osserva

Chi irriconoscente
da chi ama e riconoscente
dagli altri dei di Lui
fa’ la differenza!

orizzonti di luce Daniela Cesta

orizzonti di luce

orizzonti di luce
che aleggiano silenziosi e
donano gioia a chi li guarda,
l’anima sembra respirare l’ardore
di quella luce che sconvolge!
mentre il mare quieto sembra magico,
mille e mille piccole luci
brillano sulle piccole onde
sono come una dolce melodia
che riempie il cuore,
l’acqua e la luce parlano
parole straordinarie che confondono gli spiriti
angelico orizzonte di luce,
che rispecchia l’infinito.

 daniela cesta

Orrizonte invernale

Liberarci da persone che riescono a farci perdere la serenità!

La serenità si raggiunge togliendo dalla palle le persone inutili. Può sembrare crudele questa mia affermazione e anche drasticamente selettiva, lo so. Ma ci sono persone che sono destinate solo a toglierci la serenità. Quelle vanno eliminate prima che possano succhiarci tutta “l’energia positiva” che ci compone, con il loro “ego” o con la loro malvagità.

              Silvana Stremiz

Buon Inizio settimana con  Rosi Marchese ..Ieri oggi domani

Ieri oggi domani di Rosi Marchese

ieri è andato ,
oggi è arrivato ,
domani arrivera’

E’ passato ieri,
è presente oggi ,
domani futuro sara’.

Ieri è ricordo ,
oggi è vissuto,
domani è speranza.

Ieri è storia ,
oggi è racconto,
domani è futuribile

Ieri è certezza ,
oggi quotidiano,
domani è aspettare

Ieri sei stato,
oggi sei,
domani sarai

Hai affrontato ieri ,
oggi è da affrontare,
domani lo affronterai.

Ieri ,oggi ,domani è…
la vita che hai vissuto ieri …
che vivi oggi ….
e che domani non conosci

15 febbraio alle ore 18:40

 

Solo allora saprai se era giusta o no !!

 

Non scegliere vai e basta ,poichè nessuna strada è giusta, se
non sai dove andare ,esse sono tutte
uguali credimi , solo dopo aver fatto
una scelta, potrai renderti conto com’è certamente, ora vai vai ,non guardarti indietro continua ad andare avanti ,almeno
che tu non voglia restare qui a meditare su che vuoi fare ! pensando quale sia quella giusta, ma ti dico una cosa,nei tuoi pensieri in questo momento sono tutte uguali !!La strada che percorrerai solo un giorno saprai se era giusta o errata !